AUTUNNO E I MERIDIANI METALLO

AUTUNNO

L’autunno è qui, e i nostri ritmi e le nostre abitudini cambiano per avvicinarsi alla stagione del riposo, l’inverno.

Per la macrobiotica, filosofia orientale, l’autunno è la stagione dove l’energia yang  e vivace dell’estate si trasforma piano piano in energia tranquilla yin dell’inverno. E noi piano piano rallentiamo i nostri ritmi, assecondiamo il nostro corpo che ci chiede di rimanere di più a casa, diamo spazio a più introspezione…

 

 

 

Per questo motivo l’autunno è abbinato anche alla Vecchiaia come fase della vita, mentre l’estate è vista come l’età adulta del massimo vigore  e l’inverno  è visto come la fase di passaggio tra la morte e un’altra vita

 

 1 Consiglio per l’autunno:  stare un po’ accoccolati sul divano ad ascoltarsi, assaporare l’intimità con noi stessi, soprattutto dopo il tramonto!

IL CIBO

Anche il cibo che mangiamo si modifica per adattarsi alla stagione. Secondo la macrobiotica, il cibo deve essere di stagione e della zona di appartenenza. La natura è perfetta e pensa per noi. La frutta dell’autunno è infatti una frutta carica di zucchero grazie al sole che ha raccolto tutta l’estate e il contenuto di acqua è basso. Penso soprattutto a fichi e cachi che adoro!! Si lo so la macrobiotica sconsiglia la frutta fresca perchè troppo yin… ma non è che dobbiamo prendere tutto alla lettera, no?  Dobbiamo preparaci all’inverno freddo, ma con moderazione visto che per fortuna abbiamo il riscaldamento!

E’ importante che in questo momento togliamo dalla dieta i cibi raffreddanti.  Sono considerati raffreddanti per esempio le insalate a foglia larga, i pomodori, ovviamente meloni e angurie. In generale è bene diminuire il carico di verdura cruda e aumentare quella cotta. Cavoli, zucche, radici, cipolle sono di stagione. E cominciamo a magiare delle belle zuppe riscaldanti!

Cibi orientali toccasana per i polmoni sono consigliati sono il te mu, l’ume boshi  e lo zenzero

Tra i cereali il riso è quello maggiormente consigliato. Possibilmente il riso integrale, di gran lunga più virtuoso di quello bianco.

 2 Consiglio per l’autunno: eliminate i gelati completamente. Almeno che non siate dei gran calorosi è possibile che non ci abbiate mai fatto caso, ma, se mangi un gelato fuori stagione, il giorno dopo facilmente spunta un raffreddore, una cistite.. in conseguenza del freddo immesso nel corpo.

AUTUNNO- I MERIDIANI METALLO

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese i meridiani sono i canali del nostro corpo in cui scorre l’energia vitale. Quando l’energia scorre bene nei meridiani noi siamo in equilibrio psico-fisico, se l’energia si blocca, cominciamo ad accusarne.

I meridiani legati all’autunno sono i meridiani metallo Polmone e Intestino Crasso, che presiedono all’energia di questi organi ma anche della pelle.  Il metallo è l’energia più yang, maschile, contratta, chiusa.

Cosa hanno in comune questi organi?  Sono tutti legati allo scambio con l’esterno. Se si ha una carenza in questi meridiani ne soffriranno tutti questi organi e inoltre  tenderemo a chiuderci invece di cercare relazioni con gli altri.

Una persona con un’energia metallo bassa, ne accuserà i sintomi tutto l’anno  ma tenderà a soffrire maggiormente in autunno.

Come riconosco una carenza di energia in questo meridiano?

La persona ha tendenzialmente una pelle pallida e secca, tende all’obesità, ha le estremità fredde. Può soffrire di problemi intestinali come stipsi o diarrea e avere sovente raffreddori o problemi respiratori. 

Le emozioni dell’elemento metallo non in equilibrio sono la tristezza. La voce è spesso lamentosa e le spalle sono curve in avanti come a chiudersi, a proteggere i polmoni

 

RINFORZARE L’ENERGIA DI POLMONI E INTESTINO CRASSO

LO ZENZERO è il rimedio principe per rafforzare i polmoni. Assumerne in abbondanza ci porta a rinforzare la nostra respirazione. Meglio alla mattina che alla sera, essendo un attivante.

ALIMENTAZIONE ADEGUATA ALLA STAGIONE .

Zenzero

Zenzero, avete visto quanto assomiglia ai polmoni?!

PER GLI ECCESSI DI MUCO ELIMINARE LATTE E LATTICINI. Essi sono fortemente mucogeni, sia a livello di apparato intestinale che respiratorio. Se siete intasati e li eliminate sentirete da subito i primi benefici, ma non stupitevi se inizialmente espettorerete di più.

IMPACCHI CALDI sull’ intestino e sui polmoni per sbloccare se con le mani si percepisce un energia fredda in zona. Ottimi gli impacchi caldi fatti con asciugamani intrisi di acqua e Zenzero, radice che ha la capacità di portare il calore in profondità.

PULIZIA DELL’INTESTINO per liberarci dal MUCO NEI POLMONI. Questo non solo è consigliato dalla macrobiotica, ma fa parte anche della nostra tradizione

RESPIRAZIONE è sempre fondamentale , cerchiamo in questo periodo ancor di più di respirare profondamente per rivitalizzare il nostro corpo quel tanto da contrastare l’eccesso di energia stagnante dell’autunno.

ESEGUIRE GLI STETCHING DEI MERIDIANI,  ottimi da fare quotidianamente per aiutare il fluire di tutta l’energia  vi lascio qui il LINK di un video che ve li illustra.

Un TRATTAMENTO SHIATSU, un Trattamento KINESIOLOGICO,  la RIFLESSOLOGIA PLANTARE o delle sedute di AGOPUNTURA  sono alcuni dei trattamenti che   possono aiutare in maniera consistente a sbloccare l’energia stagnante.

Si ricorda che le informazioni in questo sito non sono un consulto medico, …LINK A DISCLAIMER

Mens Sana in corpore Sano- I 7 livelli di malattia

 

Informazioni su Lisa Cambruzzi

Ciao! Trovi La mia Presentazione alla pagina MI PRESENTO! https://lacascinadellanima.it/lisa-cambruzzi/
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Un commento

  1. Pingback:STITICHEZZA E EMORROIDI • La Cascina dell'anima

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.